Microsoft svela la data di lancio di Windows 11: sarà disponibile gratuitamente dal 5 Ottobre. Il rollout sarà però graduale, come per Windows 10

Dopo la presentazione di qualche settimana fa, siamo finalmente pronti per accogliere Windows 11, il nuovo sistema operativo di Microsoft. Il colosso ha aggiornato sulla data d’uscita, che è più vicina di quanto ci si aspetti: sarà infatti disponibile gratuitamente per tutti gli utenti Windows 10, dal 5 Ottobre. Ma attenzione, c’è un “ma” da tenere in considerazione.

Come già avvenuto con il rollout di Windows 10 infatti, Microsoft distribuirà l’aggiornamento in maniera graduale. I primi a riceverlo saranno i nuovi dispositivi, mentre quelli già sul mercato e quelli già in possesso degli utenti, saranno pronti per l’upgrade nelle settimane e nei mesi seguenti. A meno che dunque non abbiate intenzione di comprare un dispositivo nel brevissimo termine, potreste non ricevere l’aggiornamento al day one.

windows 11 lancio

Poco male, in ogni caso: alcune delle feature di Windows 11 non saranno comunque disponibili al lancio, come ad esempio la possibilità di far girare le app di Android in maniera nativa, possibilità che sarà offerta all’inizio solo ai Windows Insiders. Anche il supporto al Direct Storage, che farà in modo che le schede grafiche dedicate comunichino direttamente con gli SSD bypassando la CPU per performance più rapide, un po’ come avviene su Xbox Series X e PS5, arriverà in seguito, e Microsoft sta lavorando per portare questa feature anche su Windows 10. Insomma, probabilmente ci vorrà ancora un po’ di pazienza, ma ci siamo quasi.

Recentemente Microsoft ha anche aggiornato i requisiti di sistema per l’aggiornamento a Windows 11, che sembrano abbastanza abbordabili.

Windows 11: i requisiti di sistema

  • CPU: 64-bit 1GHz dual-core processor
  • RAM: 4GB
  • Spazio libero: 64GB
  • Varie: TPM 1.2 chip

(Fonte: Game Spot)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.