Toshihiro Nagoshi e Kazuki Hosokawa confermanto che la serie di Yakuza continuerà ad avere i combattimenti a turni

A quanto pare, per i fan di Yakuza si è chiusa un’era: come confermato dal creatore della serie Toshihiro Nagoshi e dal producer Kazuki Hosokawa, il franchise manterrà i combattimenti a turni visti nel settimo capitolo, Yakuza: Like a Dragon.

Sebbene la serie si sia da sempre contraddistinta per avere un combat system decisamente action, il cambio di rotta adottato nel più recente capitolo sarà definitivo e la “colpa” (con molte virgolette) è anche di Judgment.

Secondo quando rivelato dai due membri del team del Ryu ga Gotoku Studio, infatti, sarà compito dello spinoff di Yakuza e del suo protagonista, il detective Takayuki Yagami, portare avanti lo “stendardo” action dello studio, mentre i futuri capitoli della serie principale continueranno a seguire la nuova strada tracciata da Like a Dragon.

“La serie di Yakuza è diventata un RPG a turni” dichiarano Nagoshi e Hosokawa nel corso di un’intervista con IGN. “D’altro canto, nel corso degli anni, il Ryu ga Gotoku Studio ha accumulato sufficienti risorse e conoscenza, tali da poter realizzare titoli action che non richiedono molto sforzo per esser apprezzati. Abbiamo quindi deciso che avremmo dovuto lasciare il nostro tipico stile di gameplay action a Lost Judgment [sequel di Judgment annunciato oggi dal team n.d.r.]”

yakuza combattimenti turni

Il futuro di Yakuza

Nonostante l’abbandono da parte di Toshihiro Nagoshi del ruolo di CCO di SEGA, il papà di Yakuza non ha alcuna intenzione di abbandonare la propria creatura. Come annunciato a Gennaio, infatti, resterà come Direttore Creativo della serie, una serie che, a oggi, conta la bellezza di 10 titoli complessivi – 7 capitoli principali, 1 prequel e 2 remake.

Ma quale sarà il futuro del franchise?

Innanzitutto ricordiamo che l’ottavo capitolo è già in lavorazione, come confermato dallo stesso Nagoshi nel corso di uno stream celebrativo organizzato da SEGA a Dicembre per festeggiare il 25° anniversario della compagnia; inoltre è attualmente in produzione il film live action di Yakuza, che sarà curato da 1212 Entertainment e Wild Sheep Conten e che vedrà nei panni del protagonista il Dragone di Dojima in persona, Kazuma Kiryu.

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.