L’uscita del sequel di The legend of Zelda: Breath of the Wild è ancora lontana, ne ha parlato Eiji Aonuma

Nella giornata di ieri Nintendo ha annunciato il prequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, con Hyrule Warriors: L’Era della Calamità, e molti si aspettavano novità anche sul sequel del gioco, annunciato ormai più di un anno fa all’E3 2019, ma la cui uscita sembra ancora lontana.

Nonostante diversi rumor nel corso dei mesi lo avessero dato per “quasi finito”, o comunque ritenevano la sua produzione piuttosto avanzata, sembra invece che non sia così. Ne ha parlato il produttore della serie, Eiji Aonuma, che ha sì fornito un aggiornamento sullo stato dei lavori sul gioco, ma che forse non faranno molto piacere ai fan.

“Abbiamo menzionato nella presentazione del Nintendo Direct di Giugno 2019 che avevamo iniziato lo sviluppo del sequel di The Legend of Zelda: Brath of the Wild. Molte persone in tutto il mondo stanno ancora giocando a Breath of the Wild, per cui vorrei ringraziarvi tutti dal profondo del cuore, grazie davvero. Riguardo il sequel però, per poter realizzare il vasto mondo che avete apprezzato esplorare nel gioco originale ancora più impressionante, il team è al lavoro duramente sul suo sviluppo. Per cui dovrete aspettare ancora un po’ prima che possiamo offrire nuovi aggiornamenti”.

zelda breath wild sequel uscita

Insomma, il lancio del gioco sembra ancora lontano, e si allontana di molto l’ipotesi generata da alcuni rumor di vedere il gioco in uscita durante queste vacanze natalizie, come contromossa di Nintendo nei confronti di Sony e Microsoft, che usciranno con le loro nuove console.

Nell’attesa però possiamo consolarci con Hyrule Warriors: L’Era della Calamità, che come detto è stato annunciato ieri, e per il quale non dovremo aspettare poi molto. Il gioco sarà disponibile a partire dal 20 Novembre, e nella nostra news trovate tutti i dettagli emersi nella presentazione.

(Fonte: Nintendo Everything)

No more articles