Michael B. Jordan si è detto molto contento che il titolo scelto per Black Panther 2 sia Wakanda Forever, e non è il solo

Qualche giorno fa, Marvel ha diffuso un video con titoli ufficiali e date d’uscita dei prossimi cinecomic, svelando che il nome scelto per Black Panther 2 è Wakanda Forever, una scelta che ha trovato molti consensi per tanti motivi, tra cui anche quelli degli attori, in particolare Michael B. Jordan.

black panther wakanda forever titolo

Il nome è sicuramente rassicurante per i fan, che non si sentiranno troppo spaesati dopo la morte di Chadwick Boseman, dato che il film è probabile che esplori ulteriormente il mondo di cui T’Challa era protagonista, senza però mancare di rispetto alla memoria dell’attore, visto che il suo ruolo non subirà recasting, come detto dallo stesso Kevin Feige.

Non sono molti attualmente i dettagli sul film, né è chiaro se lo stesso Jordan tornerà nel suo ruolo da villain, ma una cosa è certa: all’attore la scelta del nome è piaciuta.

Black Panther: Wakanda Forever, parla Michael B. Jordan

“Benissimo, è fantastico. Mi piace. Marvel fa sempre un grandissimo lavoro e i personaggi sono eccezionali. La scomparsa di Chadwick è stato un colpo duro per tutti, ma soprattutto per loro capire come andare avanti non è stata una cosa semplice. Il fatto che hanno scelto un titolo e trovato una storia da continuare credo sia incredibile. Se c’era qualcuno in grado di riuscirci, sono sicuramente Ryan Coogler e Kevin Feige”.

L’attore poi non si è voluto sbottonare su un suo eventuale coinvolgimento nel secondo film.

Un commento, se così lo vogliamo chiamare, sul nome del sequel è arrivato anche da Lupita Nyong’o, che ha rilasciato un breve video su Twitter che vi mostriamo di seguito.

E a voi è piaciuta la scelta del nome per Black Panther 2: Wakanda Forever?

(Fonte: Comic Book)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui