Marvel ha svelato titoli e date d’uscita dei prossimi cinecomic: l’attesissimo sequel si chiamerà Black Panther 2: Wakanda Forever

Black Panther: Wakanda Forever: questo è il titolo che è stato scelto dai Marvel Studios per l’attesissimo sequel di Black Panther, uno dei cinecomic più apprezzati di sempre, con protagonista il compianto Chadwick Boseman. Lo ha rivelato la stessa Marvel, che nel pomeriggio ha diffuso un video con date d’uscita e titoli ufficiali dei prossimi cinecomic in uscita.

Ryan Coogler tornerà a dirigere il film dopo il successo del 2018, ma è chiaro che il grande punto interrogativo che circonda il sequel riguarda la figura di T’Challa, ora che l’attore che lo ha interpretato così magistralmente è scomparso. Gli Studios hanno confermato più volte in passato che non ci sarà un recast per il ruolo, che quindi non sarà assegnato, per rispetto alla memoria di Boseman.

black panther wakanda forever titolo

Il film però dovrà in qualche modo parlare della sua assenza, e vedremo dunque come il regista deciderà di portare avanti il franchise senza il suo personaggio principale. Non si conosce praticamente nulla attualmente della trama, ma dal titolo è chiaro che Wakanda verrà esplorata più a fondo, e che se T’Challa ha rappresentato il volto più celebre del primo film, il sequel sarà costruito attorno al mondo che lo circondava, che è comunque pieno di personaggi interessanti con tante storie da raccontare.

Per quanto un po’ diversi da quelli originali, i piani per la Fase 4 di Marvel vanno avanti, e adesso grazie al video in questione ne sappiamo finalmente un po’ di più anche noi. A cominciare da Black Panther: Wakanda Forever, in arrivo al cinema nel 2022. E voi, cosa vi aspettate dal futuro del franchise di Black Panther? Siete fiduciosi nel sequel del primo cinecomic, ora che ne conoscete anche il titolo?

(Fonte: Screen Rant)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui