Jack Quaid condivide una foto con Jensen Ackles sul set della terza stagione di The Boys

Jack Quaid, interprete di Hughie Campbell nello show The Boys, ha dato il benvenuto a Jensen Ackles con un messaggio via Instagram. Il sodale di Billy Butcher ha voluto condividere con il pubblico uno scatto effettuato sul set della terza stagione dell’apprezzatissimo show di Eric Kripke. Potete vederlo qui di seguito.

Sembra, tuttavia, che il nuovo arrivato non abbia alcuna intenzione di smettere di urlare contro il piccolo Hughie. Ackless, divenuto noto grazie a Supernatural, è ora parte dello show tratto dai fumetti di Garth Ennis. Il suo ruolo sarà quello di Soldier Boy (Soldatino), una sorta di Captain America del mondo di The Boys.

boys ackles soldier boy

Il benvenuto di Jack Quaid a Jensen Ackles: cosa sappiamo della terza stagione di The Boys?

Le riprese della terza stagione di The Boys sono iniziate a fine Febbraio. Lo stesso Karl Urban, interprete di Billy Butcher, aveva confermato che i lavori erano in corso, condividendo una foto scattata sul set dello show. Ancora nessuna notizia per quanto riguarda la durata dei lavori e il rilascio dello show, anche se non è da escludere che possa arrivare su Amazon Prime nel 2022.

Da quello che sappiamo, nel corso della terza stagione, un intero episodio sarà dedicato al festival Herogasm, una riunione di Super che si dedicano a orge e festini a base di sesso, alcol, droghe e profanazione di tabù di ogni sorta. Il tutto si svolge su un’isoletta distante dal mondo, al riparo da occhi indiscreti, usando come scusa per riunirsi una finta invasione aliena. L’occasione perfetta per Billy Butcher e i Boys di colpire un gran numero di Super in una volta sola.

Leggi anche:

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.