Nella sua conferenza, Lucca Changes presenta le modifiche apportate in seguito al DPCM del 19 ottobre, ma continua la sua corsa verso la realizzazione della fiera

Nonostante le difficoltà e la quasi totale impossibilità di svolgere eventi in città, la kermesse lucchese ha compiuto una serie di modifiche per riuscire a mantenere gli standard di sicurezza richiesti dalla situazione delicata che stiamo vivendo. La nuova manifestazione di Lucca Changes, infatti, si propone già dal nome come pronta a un cambiamento, avvenuto forse troppo presto per cause di forza maggiore, e decide di portare un’esperienza di copertura nazionale sia fisica che online, spiegata oggi più nel dettaglio nella conferenza stampa.

Oltre ai Campfire, che si svolgeranno all’interno dei 115 negozi aderenti all’iniziativa, naturalmente vengono mantenute le trasmissioni online e in collaborazione con RAI di tutti gli eventi, compresi panel, conferenze e molto altro ma con le dovute precauzioni. Vediamo dunque come sono stati ulteriormente ridimensionate le diverse proposte e cosa prevede in breve il programma.

lucca changes conferenza

Mostre ed eventi a Lucca e biglietteria

Lucca Crea, società organizzatrice di Lucca Comics & Games, dopo aver messo a conoscenza le Autorità di Pubblica Sicurezza delle sue nuove modalità, dichiara in conferenza che ha scelto di mantenere solo tre sedi per gli incontri e gli spettacoli che ci saranno durante i quattro giorni di manifestazione. Si tratta del Teatro del Giglio, il Teatro San Girolamo e il Cinema Astra, da sempre già luoghi centrali di alcuni degli eventi più importanti della fiera. Il Cosplay Palace, invece, nell’applicare le normative, non verrà realizzato, così come il Pop-Up store. Le novità editoriali, dunque, si troveranno solo presso i negozi partner Il collezionista e Dungeon Store.

Tuttavia, rimangono confermate le due mostre disponibili a Lucca, ovvero la mostra Dream On a Palazzo Ducale dal 29 ottobre e Casa Rodari all’Ex-Cavallerizza. Inoltre sono ancora in programma i due spettacoli del primo novembre al Teatro del Giglio, Dodò e l’avventura spaziale di RAI Ragazzi e La freccia azzurra. Le mostre come gli spettacoli saranno accessibili solamente con il biglietto apposito.

A proposito di biglietti, Lucca Changes fa sapere che verranno rimborsati quelli già acquistati per accedere agli incontri dal vivo cancellati e al Pop-Up Store, ma con una compensazione: richiedendo il rimborso, si avrà diritto alla riduzione sul biglietto della prossima edizione di Lucca Comics & Games. Una facilitazione estesa anche a tutti gli acquirenti dei Campfire Pass, che già sappiamo riceveranno delle goodies bag comprensive di una selezione anteprime e offerte.

lucca changes conferenza

La collaborazione con RAI e la programmazione dedicata al cinema

Le attività programmate potranno essere seguite da tutto il pubblico di appassionati grazie al ruolo della rete nazionale, che diventa parte integrante del sito di Lucca Changes, con un suo spazio in cui trovare le sezioni dei diversi canali coinvolti: Rai 4 e Rai Play proporranno ciascuno contenuti inediti quali anticipazioni e speciali appuntamenti come la cerimonia di apertura e i Lucca Comics & Games Awards.

La premiazione avverrà in seconda serata proprio su Rai 4 il 31 ottobre, mentre sugli altri canali RAI vi saranno ulteriori occasioni di intrattenimento, per esempio su Rai Italia dove verranno raccontati i Campfire esteri degli Istituti Italiani di Cultura con cui Lucca Comics & Games ha preparato attività di promozione del fumetto italiano per la XX Settimana della lingua italiana nel mondo. Tutto sarà ovviamente seguito anche da Radio 2 con interviste e live social e dal TG Regionale e Rai News24 che dedicheranno collegamenti in diretta dai numerosi campfire.

Inoltre, grazie a collaborazioni con diverse case di distribuzione cinematografiche come 01 Distribution o Warner Bros Entertainment Italia, il programma dell’area Movie sarà molto ricco: verranno presentati in anteprima, tra i tanti, The turning – la casa del male, diretto da Floria Sigismondi (The Runaways, The Handmaid’s Tale); contenuti esclusivi sul film di Diabolik in arrivo a fine anno; il documentario Romulus: making of di una leggenda che sarà poi disponibile su Sky e NOW TV; un annuncio di celebrazione del trentennale di Fantaghirò che si terrà l’anno prossimo e la cui saga è disponibile su Mediaset Play; e ancora molto altro.

lucca changes conferenza

Lucca Changes anche per i fumetti

Quest’anno, secondo quanto visto durante la conferenza di Lucca Changes e negli annunci già diffusi dall’organizzazione, vengono uniti musica e fumetto nelle due coppie che dialogheranno su due binari diversi: in primis, M¥SS KETA e Fumettibrutti, presso il cinema Astra; poi una chiacchierata tra Roberto Recchioni e Max Pezzali per rivangare il passato del cantante costellato da elementi vintage e pop. E a proposto di passato, presente e futuro che si incontrano e si mescolano tra loro, Bonelli Editore festeggerà i personaggi che hanno fatto la storia della casa editrice: a partire dall’incontro su Dampyr il film, si passa per le novità editoriali e multimediali, per arrivare a Nathan Never, a cui sarà dedicato un nuovissimo volume cartonato a colori con una storia inedita.

Spostandoci invece a oriente, saranno disponibili panel con due artisti coreani d’eccezione: Kim Jung-Gi e Pang-E. C&C Revolution Inc., agenzia coreana che si focalizza sul webtoon, giunge dunque a Lucca Changes per presentare e spiegare come i webtoons coreani vengono prodotti e distribuiti. J-Pop, che già a suo tempo ha mostrato interesse per questo format di fumetti, da parte sua proporrà una ricchissima offerta con grandi appuntamenti: primo fra tutti lo streaming di un’intervista con Nagabe, misterioso autore di Girl from the other side; un’altra intervista fatta a nientemeno che Go Nagai, padre di Jeeg Robot, Mazinga e Devilman, verrà mostrata ai fan per far conoscere l’immaginario creativo dell’autore attraverso le sue stesse parole; ancora abbiamo una bella intervista con Migiwa Kamimura, figlia di Kazuo Kamimura, autore a cui Quentin Tarantino ha reso omaggio nel suo Kill Bill; e sempre parlando di figli d’arte, Makoto Tezuka, figlio del “dio dei manga”, racconta il suo ultimo lavoro, un film ispirato a Barbara, opera del padre, e ci parla del genitore e della sua eredità artistica; infine, non poteva mancare Junji Ito, in occasione di Halloween, per parlare delle sue ispirazioni, dei suoi personaggi e delle sue storie grottesche e orrorifiche.

Con Star Comics invece, oltre alle novità editoriali future, sarà presentata una guest star particolare: la simpatica Yoko Yamada, nuova stella nascente della stand-up comedy che propone un confronto esilarante tra le due realtà che convivono in lei, ovvero quella italiana e quella giapponese. Saranno poi ospiti della casa editrice anche Memeko Airii, autrice di Boys’ Love acclamatissima dal suo pubblico, e Hiro Mashima, autore di Fairy Tail in un’intervista esclusiva sabato 31 ottobre alle 20. Infine saranno presenti per uno showcase gli autori di Mask’D – The Divine Children, ovvero Fiore Manni, Michele Monteleone e Ilaria Catalani, per parlare di come nasce e si sviluppa un’opera dall’inizio alla fine, dalla sceneggiatura alle tavole.

Molto altro ancora dalla conferenza di Lucca Changes

Non mancano attività, videoconferenze e festeggiamenti anche per tutto ciò che riguarda il gioco, la lettura e la creatività. Si va dalle celebrazioni per il trentacinquesimo anniversario di Super Mario Bros. alla mostra digitale di Yehuda e Maya Devir; dai tornei di E-sports con i giocatori italiani più forti all’avventura di Drawing&Dragons; per non parlare degli streaming dedicati alla narrativa e all’illustrazione fantastica, alla presenza di autori del calibro di Terry Brooks, Cassandra Clare, Christopher Paolini, Eoin Colfer, Patrick Ness e Jonathan Stroud.

Anche dopo la conferenza, scrivendosi alla newsletter o consultando il sito di Lucca Changes sarà possibile visionare tutte le novità e acquistare i biglietti per gli eventi in città o nei Campfire, sempre nel rispetto delle normative vigenti ma al grido di “Keep dreaming!”.

No more articles