Weekend al cinema: 4-6 gennaio.

Eccoci ad un nuovo appuntamento della nostra rubrica riguardante i consigli cinematografici del weekend.

Vediamo insieme cosa c’è di interessante in questo ultimo finesettimana di festa.

weekend al cinema

Aquaman

Dopo anni di fallimenti e film riusciti solo in parte, DC sembra aver trovato l’uomo giusto pescando dal mondo dell’horror James Wan. Il regista malaysiano realizza un set aquatico pazzesco, con un budget da far invidia ai tesori di Atlantide ed un gusto spesso pacchiano ma che ci riempie costantemente gli occhi e fa in modo che non si stacchino mai dallo schermo.
Un’opera massiccia e grezza come il suo protagonista; e non poteva essere altrimenti, poiché Momoa non è certo il miglior interprete del mondo, così è lo stesso racconto ad adattarsi all’eroe, e lo fa in modo sorprendente. La sceneggiatura di Aquaman deve fare i conti con tutta questa sovrabbondanza estetica e di infiniti combattimenti, ma per una volta – finalmente – si può uscire dalla sala ammettendo di essersi divertiti. E pure tanto.

Ralph Spacca Internet

Arriva in sala il film d’animazione Disney Ralph Spacca Internet, atteso sequel di Ralph Spaccatutto che a nostro parere non ha nulla da invidiare al suo illustre predecessore, e ci regala anzi un prodotto più maturo e adatto a tutte l’età. Il mondo creato da Moore e Johnston è eccezionale e risulta essere il perfetto palcoscenico per la resa di questa piccola, ma meravigliosa avventura, che ci consegna un solito, e al contempo innovativo, insegnamento degno della Disney.

Suspiria

È anche tempo di vedere in sala Suspiria, il tanto atteso quanto discusso remake di Guadagnino: un’opera da amare o odiare. Consigliamo di far sedimentare la visione per qualche ora – meglio una notte intera – e assaporare le sensazioni che regala a mente fresca. In ogni caso, abbandonate qualsiasi aspettativa, voi che entrate e pensate solo a godervi lo spettacolo.

Vice – L’uomo nell’ombra

Adam McKay ormai è una certezza. Il regista de La grande scommessa torna al cinema raccontando, con modalità per certi versi simili, una storia diversa e complessa dalla sua opera precedente. Torna qui uno dei tanti fantastici attori di quell’opera corale, nelle vesti di protagonista assoluto: il trasformista Christian Bale, letteralmente irriconoscibile nei panni extralarge di Dick Cheney, vice-presidente degli USA nell’amministrazione Bush. In Vice, McKay ci racconta l’ascesa al potere di un uomo riservato ma ultra determinato, che ha cambiato il mondo restando dietro le quinte.

Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità

Non possiamo ovviamente non consigliarvi Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità, di Julian Schnabel, il film che potrebbe dare finalmente il primo Oscar a Willem Dafoe.
Il regista ci racconta gli ultimi e tormentati anni della vita di Vincent Van Gogh e del suo particolare rapporto con Gaugin (qui interpretato da Oscar Isaac).

Vi riproponiamo ora qualche uscita delle scorse settimane, che vale comunque la pena recuperare.

Spider-Man: Un nuovo universo

Spider-Man: Un Nuovo Universo è, senza mezzi termini, la migliore opera sul personaggio Marvel, con buona pace degli ultimi film deglio Studios e i tentativi precedenti della stessa Sony. Ma è molto più di questo, si tratta di un film d’animazione che se la gioca con le più riuscite pellicole Pixar, stilisticamente estroso e magnetico, con una trama semplice ma originale. Un film incredibilmente divertente, ma soprattutto il film di Natale che non potete assolutamente perdervi.

Il ritorno di Mary Poppins

Mary Poppins torna al cinema, dopo di più di 50 anni. Ad un’estetica fantastica, ad un’ottima regia di un maestro del musical come Rob Marshall e soprattutto ad una incredibile Emily Blunt nel ruolo di una Mary Poppins che non è invecchiata nemmeno di un giorno, si contrappongono purtroppo discutibili scelte musicali e la mancanza di un adeguato effetto nostalgia, rendendo l’opera riuscita e persino in grado di emozionarci, ma di certo non come speravamo.
Resta comunque un film da andare a guardare al cinema, e che vi farà uscire dalla sala con un sorriso e di buon umore.
Ecco la nostra recensione de Il ritorno il Mary Poppins.

Old man & the Gun

Arriva nelle sale Old man & the Gun, un film che assume una particolare importanza trattandosi dell’ultimo con Robert Redford, che ha annunciato il suo ritiro delle scene.
Tra nostalgia ed inseguimenti prende vita la pellicola basata sulla storia vera di Forrest Tucker, un criminale in carriera e artista delle evasioni, sceneggiata rifacendosi all’omonimo articolo scritto da David Grann, pubblicato nel 2003 sul New Yorker e successivamente incluso nella raccolta di Grann The Devil and Sherlock Holmes.

Bumblebee

Bumblebee è un buon rilancio per i Transformers. Sul piano tecnico il film è quasi ineccepibile, alla regia Knight se la cava bene e il film galoppa arzillo per tutta la sua durata senza mai annoiare, e sebbene non riesca ad andare oltre questo, si tratta di un film di intrattenimento senza dubbio gradevole e che i fan apprezzeranno.
Per ulteriori curiosità, vi rimandiamo alla nostra recensione.

 

No more articles