Libri da leggere per prepararsi a Stranimondi 2019, la quinta edizione del Festival.

Il 12 e 13 ottobre 2019 torna Stranimondi, il festival di libri strani per persone strane. Sotto il cielo milanese, in queste due date, potranno ritrovarsi tutti gli appassionati di fantasy, fantascienza, horror, weird-fiction, cyberpunk. Un tuffo nella letteratura fantastica, quindi, tra esposizione mercato di libri, convegni, dibattiti e incontri con prestigiosi ospiti italiani e internazionali.

Nell’attesa di scoprire cosa ci riserverà l’edizione di quest’anno, scopriamo alcuni titoli che possano aiutarci ad arrivare preparati all’evento.
Ecco 8 libri da leggere prima di Stranimondi 2019.

stranimondi

Il caso Jane Eyre – Jasper Fforde – Stranimondi 2019

Jasper Fforde è stato il primo ospite illustre ad essere annunciato per Stranimondi 2019; talmente illustre che ogni settembre i suoi fan organizzano a Swindon un raduno a lui dedicato: Fforde Fiesta.

Il caso Jane Eyre è il suo primo romanzo, un racconto brillantissimo con cui Fforde ha scalato le classifiche di vendita all’estero e in Italia. Siamo in un 1985 diverso, in un mondo in cui il confine tra realtà e fantasia, tra storia e letteratura è estremamente labile. Qui, seguiamo le peripezie della detective Thursday Next, impegnata a indagare sul diabolico criminale che ha rapito Jane Eyre dal manoscritto originale di Charlotte Brontë.

L’autore sarà presente in fiera sabato 12 ottobre alle 17:00.

stranimondi

Hyperversum – Cecilia Randall – Stranimondi 2019

Dopo aver ospitato Licia Troisi nell’edizione 2018, anche quest’anno Stranimondi ha deciso di chiamare un’acclamata autrice fantasy nostrana. Si tratta di Cecilia Randall, pseudonimo di Cecilia Randazzo, autrice modenese resa celebra dalla sua saga Hyperversum.  Questa serie di romanzi si sviluppa intorno a due elementi principali: la realtà virtuale e il viaggio nel tempo. Da questi due semplici spunti nasce una storia avvincente, che ha valso all’autrice, nel 2007, il Premio Letterario Nazionale Insula Romana (XXX edizione) per la sezione “Narrativa edita ragazzi”.

A Stranimondi 2019 presenterà proprio il sesto e ultimo capitolo della sua saga più famosa: Hyperversum Unknown. Potrete chiacchierare con lei sabato alle 15:00, durante la consueta Kaffeeklatsch oppure assistere alla presentazione di domenica, alle 14:00 in sala incontri.

stranimondi

Darkness – Leonardo Patrignani

Proseguiamo con la nostra lista dei libri da leggere prima di Stranimondi 2019. Già presente come ospite nell’edizione del 2015, Leonardo Patrignani ha spesso presentato i suoi romanzi durante la fiera.

Quest’anno parteciperà alla fiera per presentare Darkness, il suo primo romanzo per ragazzi, dopo il successo ottenuto con la trilogia di fantascienza Multiversum, il thriller There e il distopico Time Deal. Edito De Agostini, Darkness si presenta come un romanzo di formazione dalle tinte soprannaturali. Una storia in bilico tra la paura e il mistero, rivolta a un pubblico giovane, ma capace di ammiccare anche agli adulti più nostalgici, riportandoli agli anni della loro adolescenza. I vari richiami ad avventure come quelle di IT, dei Goonies o di Stand by Me sono già valsi al libro l’appellativo di “Stranger Things italiano”.

Patrignani sarà presente sabato alle 12:00 in sala incontri e alle 14:00 in sala kk per la Kaffeeklatsch.

stranimondi

Io sono Providence: la vita e i tempi di H.P. Lovecraft – S.T. Joshi

S.T. Joshi è probabilmente il più grande esperto mondiale di H. P. Lovecraft. Dopo anni di studi meticolosi, ha deciso di raccogliere in un’opera monumentale tutti i frutti delle sue ricerche. Nasce così Io sono Providence, raccolta di tre volumi, ognuno dei quali ripercorre una fase della vita dell’autore. In questo lavoro, Joshi si ripropone di analizzare nel dettaglio tutti gli aspetti biografici e letterari di Lovecraft, non tirandosi indietro di fronte ai lati più controversi e discutibili della sua vita, ma, anzi, esaminandoli con obiettività e spirito critico. Un’opera assolutamente immancabile nella libreria di ogni appassionato del “Solitario di Providence”, e senza alcun dubbio un libro da leggere per prepararsi a Stranimondi 2019.

La biografia, finalmente tradotta in italiano, verrà presentata da Giacomo Ortolani e Francesco Brandoli sabato alle 15:30 in sala presentazioni.

stranimondi

I camminatori – Francesco Verso

Francesco Verso è sicuramente uno degli autori di genere più premiati in Italia e più tradotti all’estero. Negli ultimi anni si è aggiudicato due premi Urania, con e-Doll nel 2009 e con Bloodbusters nel 2015, un premio Odissea e un premio Italia per il miglior romanzo di fantascienza italiana. Quest’anno a Stranimondi presenta la sua ultima fatica: la saga de I camminatori, primo esempio italiano di romanzo solarpunk. Composta dai due volumi I Pulldogs e No/Mad/Land, ci mostra un mondo alla deriva, tra il declino della nutrizione umana, le nanotecnologie e il nomadismo. In questa società devastata, seguiremo le storie di un gruppo di ribelli, i Pulldogs, che si guadagnano da vivere grazie a un particolare servizio di risciò, muovendosi tre le vie trafficate di Roma.

Ne parleranno l’autore, Francesco Verso, e il curatore della rivista PULP Libri, Nico Gallo, sabato alle 17:00 in sala presentazioni.  

DiverGender – (a cura di) M. Caterina Mortillaro, Silvia Treves

Quello dell’identità di genere è un tema sempre più attuale e sempre più discusso. In ogni ambito, dalle lotte politiche e sociali agli studi biologici e psicologici, si sta cercando di dare risposte a tutti quegli interrogativi che negli ultimi anni si sono sollevati riguardo l’argomento. Per questo, nove autori (di cui sette italiani e due stranieri) e tre saggisti hanno voluto unirsi e dare voce alla necessità di affrontare tutte quelle tematiche, così delicate e affascinanti, relative alla corporeità, e hanno scelto di farlo tramite la fantascienza. I protagonisti dei racconti di DiverGender sono creature di tutti i tipi, legate proprio dalla loro diversità e dall’ambiguità dei loro generi.

Le riflessioni sulla fantascienza e l’identità di genere si terranno domenica alle 15:00 in sala presentazioni.

La città dell’orcaSam J.Miller

Grazie a Zona 42, sarà finalmente disponibile in Italia e a Stranimondi 2019 La città dell’orca, di Sam J. Miller. Al suo interno l’autore lancia un messaggio di speranza, attraverso un racconto che fonde riflessioni sociali a suggestioni tecnologiche. Si toccano infatti molti temi attuali, dalle conseguenze del cambiamento climatico alla corruzione politica, la criminalità organizzata, l’identità di genere.

Il romanzo, finalista ai premi Nebula Locus e risultato vincitore del John W. Campbell Memorial Award for Best Science Novel, è stato citato tra i migliori romanzi dall’anno da Washington PostPublishers WeeklyKirkus ReviewsVulture/New York Magazine.

La città dell’orca sarà presentato in anteprima il 12 ottobre alle 14:30, in attesa del rilascio ufficiale previsto per il 14 ottobre.

Stregati dalla Luna. Il sogno del volo spaziale da Jules Verne all’Apollo 11 – Marco Ciardi e Maria Giulia Andreatta

Da sempre, gli uomini sono stregati dal fascino della Luna. Abbiamo cercato di darle un significato con la filosofia, abbiamo immaginato i viaggi più fantasiosi per raggiungerla con la letteratura, l’abbiamo rappresentata nelle opere d’arte, nei fumetti, nei film. Fino a quel “grande balzo” con cui Neil Armstrong, a nome di tutta l’umanità, l’ha finalmente raggiunta. In occasione del cinquantesimo anniversario dell’allunaggio, quindi, quale miglior tema avrebbe potuto scegliere il CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale) per un libro a carattere divulgativo? 

Scritto a quattro mani da Marco Ciardi e Maria Giulia Andreatta, con una prefazione di Piero Angela, Stregati dalla Luna sarà presentato sabato 12 alle 15:00.

No more articles