Durante lo showcase di Xbox alla Gamescom sono state annunciate diverse novità per Microsoft Flight Simulator: vediamole insieme

Microsoft Flight Simulator è uno dei giochi più apprezzati degli ultimi tempi, e lo showcase Xbox in occasione della Gamescom era molto atteso proprio per le novità in arrivo per il celebre simulatore di volo. Novità che sono puntualmente arrivate e che andiamo ad elencare insieme.

Microsoft Flight Simulator: il trailer delle novità presentate alla Gamescom

Innanzitutto è stato annunciato il sesto World Update, che celebra alcune regioni della Germania, Austria e Svizzera con nuove immagini e mappe in alta risoluzione, nuove città 3D in Germania e un netto miglioramento di Basilea, Graz e Vienna, delle montagne delle Alpi, e ben cento nuove location e punti di interesse realizzati a mano. Arrivano anche gli aeroporti di Lübeck, Stoccarda, Klagenfurt e San Gallo. L’aggiornamento sarà disponibile gratuitamente dal 7 Settembre.

Il team ha poi annunciato una serie di uscite chiamate “Local Legends“, leggende locali, ossia degli aeroplani famosi nelle regioni interessate dagli aggiornamenti. Per il sesto World Update si tratta dello Junkers JU-52, un aereo tedesco molto popolare, che sarà ricreato fedelmente con il supporto di Bernd Junkers, nipote del designer originale. Sarà disponibile sempre dal 7 Settembre, al prezzo di 14.99 euro.

microsoft flight simulator novità gamescom

Microsoft ha annunciato anche una partnership con Volocopter, l’azienda tedesca che ha creato VoloCity, un air taxi per voli urbani molto innovativo, che sarà disponibile a Novembre nel gioco.

Infine molto interessante è la partnership annunciata con RARA (Reno Air RAcing Association), che porterà nel gioco la STIHL National Championship Air Races, definito come il motorsport più veloce al mondo. Una modalità competitiva che vedrà i giocatori gareggiare a 800 chilometri orari.

Tante novità insomma in arrivo per Microsoft Flight Simulator, che promette di tenere incollati i giocatori ai propri… sedili, per molto tempo ancora.

(Fonte: Xbox)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.